Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La guerra civile in Grecia, il declino della potenza britannica e l'affermarsi dell'egemonia americana sull'Europa Occidentale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 ASCESA AL POTERE DI METAXAS Il 1936, iniziato con delle inconcludenti elezioni politiche, prosegu� con forti difficolt� nel dare vita ad un governo a causa delle insanabili divisioni tra i partiti; il livello di tensione tra gli schieramenti politici era divenuto cos� elevato che non si trov� di meglio che accogliere la proposta di Ioannis Metaxas, ex generale dell�esercito, poi nominato Primo ministro nell�aprile del 1936, di sospendere i lavori parlamentari per cinque mesi ed affidare le funzioni legislative ad una commissione composta da 40 �saggi�, nominati da tutti i partiti. Ma anche il lavoro della commissione si rivel� inconcludente poich� la stessa continu� a risentire, seppure in forma minore, della paralisi politica che affliggeva il parlamento ed il paese. Oltre all�instabilit� politica, perdurava nel paese anche un clima di profonda irrequietezza sociale: l�economia risentiva ancora delle conseguenze della depressione economica mondiale del �29, conseguente al crollo della borsa americana. Tutto ci� si rifletteva sulla nazione creando forti tensioni soprattutto nel mondo del lavoro. Nel periodo, particolare risonanza ebbero gli scioperi dei lavoratori del tabacco a Salonicco, poi conclusisi con dodici morti. In questo clima di tensione si faceva sempre pi� rilevante il ruolo svolto dal �Komunistiko Komma Ellados� (Partito Comunista Greco) - KKE. Il Partito Comunista Greco, seppure fondato nel 1923, era rimasto per molti anni in penombra e con scarso seguito, non per l�esiguit� del proletariato industriale, ma soprattutto per la sua incapacit� di fare breccia nelle masse contadine, rimaste insensibili all�ideologia stalinista, che non trovava riscontri con la realt� greca dell�epoca. Il KKE, inoltre, aveva acquisito una impopolarit� storica fino dal 1924 quando, secondo le direttive del Comintern, aveva dato il proprio assenso all�autonomia della Macedonia e della Tracia, regioni della

Anteprima della Tesi di Sandro Paciotti

Anteprima della tesi: La guerra civile in Grecia, il declino della potenza britannica e l'affermarsi dell'egemonia americana sull'Europa Occidentale, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Sandro Paciotti Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2692 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.