Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le Information & Communication Technology come risposta alle attuali esigenze aziendali: da Intranet a Corporate Portal. I casi WebWorking e Webegg

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO I: LO SCENARIO DI RIFERIMENTO 1.1 Lo scenario di riferimento della comunicazione interna 1.1.1.5 ANNI NOVANTA E SCENARIO ATTUALE Negli anni Novanta e nello scenario attuale i mercati evolvono verso forme sempre più variabili e complesse, contribuendo a far crescere l’esigenza della comunicazione interna nelle aziende. La svolta è rappresentata dalla globalizzazione dei mercati, dalla difficoltà di prevedere la domanda di nuovi prodotti e la loro obsolescenza, dalla richiesta di personalizzazione dei prodotti e dei servizi ad alto valore aggiunto, dai rapidi cambiamenti negli ambienti politici e nella forza lavoro, sempre più mobile ed eterogenea. Per rispondere a queste nuove condizioni le imprese devono essere veloci, flessibili e orientate all’azione; non possono essere pertanto organizzate come gerarchie burocratiche proprio perché il tipo di azione coordinata necessaria non è mai routinaria. La risposta a questi cambiamenti è l’avvento dell’impresa globale: essa è un’azienda che opera ed è conosciuta in tutto il mondo, impone la propria filosofia gestionale, il proprio modo di produrre, la qualità intrinseca dei suoi prodotti o servizi in aree completamente diverse da quella di origine. L’impresa impone al consumatore il proprio modo di pensare e quindi una necessità non intrinseca di un consumo: è la cosiddetta “impresa pro-attiva”, che non subisce il mercato, ma lo crea. 5 Per poter sopravvivere su un mercato globalizzato, le aziende devono quindi essere capaci di innovare per offrire prodotti che rispondano sempre meglio alle richieste dei clienti e conseguentemente offrire personalizzazione, qualità del prodotto e dei servizi associati. Devono, pertanto, dotarsi di una struttura organizzativa flessibile in cui la comunicazione interna abbia un ruolo fondamentale per garantire la flessibilità e la capacità di innovare. Per le aziende diviene difficile prevedere l’andamento dei mercati ed utilizzare gli strumenti di gestione tradizionali, adatti a mercati stabili e prevedibili. La leva manageriale su cui agire prioritariamente per ottenere flessibilità e velocità di reazione è la comunicazione: essa diviene occasione permanente di rapporto e contatto, capacità di adattare continuamente l’organizzazione e le persone alle sfide di un ambiente complesso e turbolento. 5 Tardivo G., Appunti del corso di Organizzazione Aziendale, Università degli Studi di Torino, anno accademico 2001-2002

Anteprima della Tesi di Claudia Maria Visca

Anteprima della tesi: Le Information & Communication Technology come risposta alle attuali esigenze aziendali: da Intranet a Corporate Portal. I casi WebWorking e Webegg, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Claudia Maria Visca Contatta »

Composta da 215 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2822 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.