Skip to content

Scrittori a Hollywood. Francis Scott Fitzgerald e l'industria cinematografica americana

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
Scrittori a Hollywood. Francis Scott Fitzgerald e l’industria cinematografica americana. 14 produzione cinematografica pi� al �processo della catena di montaggio che al dipingere un quadro o allo scrivere una poesia� 21 . Il cinema, nato dal legame tra arte e tecnologia, ha nella macchina da presa, nella pellicola e nel proiettore il suo motivo di essere, e rivendica il primato della visibilit� dell�immagine in movimento, sulla parola e sull�immobilit� della visione, caratteristiche delle altre arti. Nel 1926, in un articolo su The New Republic, Virginia Woolf si fa portavoce delle impressioni suscitate dalla nuova arte nello scrittore modernista: But if a shadow at a certain moment can suggest so much more than the actual gestures and words of men and women in a state of fear, it seems plain that the cinema has within its grasp innumerable symbols for emotions that have so far failed to find expression. Terror has, besides its ordinary forms, the shape of a tadpole; it burgeons, bulges, quivers, disappears. Anger is not merely rant and rhetoric, red faces and clenched fists. It is perhaps a black line wriggling upon a white sheet. Anna and Vronsky ∗ need no longer scowl and grimace. They have at their command � but what? Is there, we ask, some secret language which we feel and see, but never speak and, if so, could this be made visible to the eye? Is there any characteristic which thought possesses that can be rendered visible without the help of words? It has speed and slowness; dartlike directness and vaporous circumlocution. But it has also, especially in moments of emotion, the picture-making power, the need to lift its burden to another bearer; to let an image run side by side along with it. The likeness of thought is, for some reason, more beautiful, more comprehensible, more available than the thought itself. 22 21 Keith Cohen. Film and Fiction. The Dynamics of Exchange. Yale University Press, 1979. (Trad. di Anna Maria Cardilli. Cinema e narrativa. Le dinamiche di scambio. Torino, ERI, 1982), pag. 60. ∗ Nello stesso articolo Virginia Woolf parla di una versione cinematografica di Anna Karenina, il romanzo di Tolstoy, i cui protagonisti sono appunto Anna e Vronsky. (N.d.R.). 22 �Ma se un�ombra in un certo momento pu� suggerire molto pi� che i gesti e le parole reali di uomini e donne presi dalla paura, sembra chiaro che il cinema contiene in s� innumerevoli simboli per esprimere emozioni che non hanno trovato espressione per lungo tempo. Il terrore ha, oltre alle sue manifestazioni ordinarie, la forma di un girino; nasce, si gonfia, trema, sparisce. L�ira non � semplicemente veemenza e retorica, volti arrossati e pugni serrati. E� forse una linea nera che striscia su un lenzuolo bianco. Anna e Vronski non hanno pi� bisogno di sguardi torvi e smorfie. Hanno a disposizione � ma cosa? C�� forse, chiediamo, qualche linguaggio segreto che sentiamo e vediamo, ma non parliamo mai e, se cos� fosse, lo si potrebbe rendere visibile all�occhio? C�� qualche caratteristica del pensiero che pu� essere resa visibile senza l�ausilio di parole? Esso possiede velocit� e lentezza; � diretto come una freccia e si perde in vaghe circonlocuzioni. Ma possiede anche, specialmente nei momenti di emozione, il potere di produrre immagini, l�esigenza di cedere il suo peso a qualcun altro; di far scorrere un�immagine parallelamente a questo. L�immagine del pensiero �, per qualche ragione, pi� bella, pi� comprensibile, pi� immediata del pensiero stesso� (traduzione mia). Virginia Woolf. �The Movies and Reality�, in The New Republic, Aug 4, 1926, pp. 308-312, pag. 309.
Anteprima della tesi: Scrittori a Hollywood. Francis Scott Fitzgerald e l'industria cinematografica americana, Pagina 12

Preview dalla tesi:

Scrittori a Hollywood. Francis Scott Fitzgerald e l'industria cinematografica americana

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Cinzia Suglia
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Bari
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Paola Zaccaria
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 131

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

scrittura cinematografica
the last tycoon
cinema
letteratura nordamericana
francis scott fitzgerald
cinema hollywoodiano
three comrades
industria cinematografica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi