Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Scrittori a Hollywood. Francis Scott Fitzgerald e l'industria cinematografica americana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Scrittori a Hollywood. Francis Scott Fitzgerald e l’industria cinematografica americana. 8 Ma adesso si parla; nei film, cio�� 7 , dice Cora, la protagonista de Il postino suona sempre due volte, a proposito del suo tentativo di entrare a far parte del meraviglioso mondo di Hollywood, e nel suo �ma� si scorge il destino di inadeguatezza comune a gran parte dei divi del muto. D�altro canto, se � vero che il cinema, in questo momento, falcia tante carriere in ascesa, � pur vero che con l�avvento del sonoro si afferma con prepotenza uno dei fenomeni che render� Hollywood negli anni a venire, una sorta di Terra Promessa, ambita meta dove il Sogno Americano pu� diventare realt�: il divismo. Dice A. Sapori: Fino all�avvento del sonoro il divismo, lo Star System, ha balbettato o schiamazzato. Le prime Star all�epoca del muto non hanno neanche nome; sono la �Vitagraph Girl�, �la Biograph Girl�: si enfatizza solamente il nome della casa produttrice (la fabbrica) e un prodotto abbastanza generico: l�una vale l�altra perch� in effetti i prodotti sono cos� velocemente consumati, cos� immediatamente fruibili e dimenticati, che non c�� bisogno di soffermarsi su una persona, su un nome a cui fare riferimento. 8 Con la nascita del fenomeno divistico, si creano miti che polarizzano l�attenzione del pubblico, e quando le grandi insegne annunciano solennemente: “Greta Garbo talks�, il potere di richiamo esercitato da un oggetto di desiderio non pi� solo da guardare, � tale da incantare un pubblico sempre pi� vasto che �acquister� tutti i sogni che il suo denaro pu� comprare� 9 . Per completare il quadro della Hollywood degli anni �30 in balia della rivoluzione del sonoro, � necessario individuare il meccanismo che rende possibile l�equazione Hollywood = fabbrica di sogni. La prima capitale del cinema nacque ufficialmente nel 1913, quando un gruppo di produttori indipendenti, in contrasto con il Trust creato da Edison, 7 James M. Cain. The Postman Always Rings Twice. 1934. (Trad. di F. Salvatorelli. Il postino suona sempre due volte. Milano, Adelphi, 1999), pag. 20, corsivo mio. 8 Alvise Sapori. Op. cit., pag. 23. 9 Ivi, pag. 27.

Anteprima della Tesi di Cinzia Suglia

Anteprima della tesi: Scrittori a Hollywood. Francis Scott Fitzgerald e l'industria cinematografica americana, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Cinzia Suglia Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4988 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.