Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Esistenzialismo e ateismo in Jean Paul Sartre

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 così trascorre l’infanzia di Sartre, una maturazione feticista che troverà ben presto il suo sfogo liberatorio. Mentre i suoi coetanei scorrazzano nei prati, inseguono le farfalle e gli uccelli, il giovanissimo Sartre si rifugia nei libri e si immerge in questo mondo che ancora non gli appartiene completamente e che non comprende fino in fondo, così come Alice, nel Paese delle Meraviglie, dopo aver attraversato lo specchio o dopo esser caduta nella buca inseguendo il Bianconiglio, si sentiva disorientata e perplessa, ma profondamente attratta da fatti, eventi, situazioni che ancora non riesce a spiegarsi. Charles Schweitzer, quel nonno materno che tanto influenza il giovane Sartre nel suo sentirsi attratto e votato alla scrittura e alla lettura, pur non essendo uno scrittore, avverte un forte interesse per la lingua francese, per la sua sonorità e la musicalità: all’età di settant’anni si trastulla, si diverte a giocare con le parole ed organizza spettacoli in famiglia in occasioni di ricorrenze, immagini, queste, che rimangono ben impresse nella memoria del nipote che, nel 1912, ricorda:

Anteprima della Tesi di Silvia Zanini

Anteprima della tesi: Esistenzialismo e ateismo in Jean Paul Sartre, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Silvia Zanini Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8254 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.