Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Creazione di valore e misure di performance basate sul profitto: il caso MBDA Italia spa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione associate alla varietà dei linguaggi. Nel capitolo si esaminano inoltre le determinanti fondamentali del profitto, cioè reddito, capitale investito e tasso di costo del capitale, nonché le leve su cui il management può agire per massimizzare il profitto e quindi il valore creato. Nel terzo capitolo si presenta un’indagine storica che mette in evidenza le diverse fasi di sviluppo e le proposte metodologiche, sul tema della stima del costo opportunità del capitale di rischio nelle valutazioni economiche. Nel resto del capitolo vengono presentati alcuni dei più importanti metodi per la stima delle performance aziendali, basati sul presupposto teorico del profitto: il reddito residuale nell’elaborazione proposta da R.N. Anthony, l’Economic Value Added della Stern Stewart & Co., l’Economic Profit sia nella versione predisposta dalla McKinsey che in quella della Marakon Association, la proposta italiana di Luigi Guatri relativa al Reddito Integrato Economico Residuale. E’ stato inoltre svolto un breve esame su altri indicatori della performance correlati positivamente con la creazione del valore: lo Shareholder Value Added, il CFROI e il Cash Value Added. Il quarto ed ultimo capitolo è basato sul caso di MBDA Italia S.p.a., azienda facente parte di MBDA, società europea leader nel settore della difesa. L’analisi svolta all’interno dell’azienda ci ha permesso di verificare come viene impostata una gestione aziendale in cui il principio ispiratore è quello della massimizzazione del valore per l’azionista e come una misura basata sul principio del profitto economico sia efficace nell’indirizzare i comportamenti dei membri dell’organizzazione aziendale in coerenza con la creazione del valore.

Anteprima della Tesi di Cristina Paolelli

Anteprima della tesi: Creazione di valore e misure di performance basate sul profitto: il caso MBDA Italia spa, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Cristina Paolelli Contatta »

Composta da 365 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11251 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 43 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.