Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Creazione di valore e misure di performance basate sul profitto: il caso MBDA Italia spa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 L�origine del concetto di capitale economico, dunque, ha radici lontane e vari sono stati gli autori che sia nell�ambito dell�economia politica che in quella aziendale si sono occupati della definizione del valore economico del capitale; tuttavia l�interesse nei confronti del tema del valore � diventato di grande attualit� negli anni Ottanta in seguito a profondi mutamenti avvenuti nel contesto economico ed istituzionale. Negli anni Ottanta il mercato finanziario statunitense inizia a mostrare crescenti segni di insoddisfazione a causa della perdita di competitivit� delle imprese nonch� dell�insufficiente livello di redditivit� verso gli azionisti. In risposta a questa situazione si � dato vita a numerose operazioni di ristrutturazione finanziaria, che da fatti di natura straordinaria divennero quasi ordinari, data la frequenza con cui vennero realizzate. Questo fenomeno ha messo in evidenza un gap di valore inespresso 8 , inteso come differenza tra il valore che un�impresa effettivamente ha e quello che potenzialmente potrebbe avere se venisse gestita con criteri orientati alla creazione del valore per l�azionista. L�emergere di questo gap di valore, nonch� le dimensioni da esso manifestate, fecero capire che tante imprese non erano state capaci di raggiungere l�obiettivo fondamentale della creazione del valore. 8 � Per �value gap� si vuole intendere un significativo scostamento tra il valore che l�impresa avrebbe se operasse per la massimizzazione del valore per gli azionisti e il valore corrente dell�impresa�. Andrea Amaduzzi, Obiettivi e valore dell�impresa: misure di performance, Il Sole 24 Ore Libri, Milano,2000, p. 6.

Anteprima della Tesi di Cristina Paolelli

Anteprima della tesi: Creazione di valore e misure di performance basate sul profitto: il caso MBDA Italia spa, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Cristina Paolelli Contatta »

Composta da 365 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11253 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 43 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.