Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tra arte e graphic design

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

[Copertina di “Jugend”, I, n°10, 7 marzo 1896. Il fiocco che lega il vestito della donna genera, per analogia formale, il titolo della rivista, nella parte sottostante l’immagine.] [Copertina di “Jugend”, I, n°11, 14 marzo 1896. La sagoma del cigno viene ripresa nel lettering della testata.] Nella copertina di “Jugend”, I, n°20, 16 maggio 1896, la scritta viene generata dai capelli di una donna. Si noti che queste analogie formali che uniscono uomini, animali, vegetali e caratteri alfabetici non sono involontarie, come nel caso dei disturbi psichici descritti da Arnheim 19 , ma hanno precisi motivi simbolici, di cui si parlerà nel prossimo paragrafo. 19 Rudolf Arnheim ha descritto nel suo testo Arte e percezione visiva cit., p. 132, alcuni disturbi della mente, soprattutto la schizofrenia, che porterebbero l’uomo a combinare oggetti differenti incontrollatamente, seguendo pure analogie formali.

Anteprima della Tesi di Stefania Cima

Anteprima della tesi: Tra arte e graphic design, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Stefania Cima Contatta »

Composta da 485 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 26286 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.