Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La regolamentazione del commercio dei prodotti agricoli nella Comunità Europea. Aspetti particolari in tema di carne bovina

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

circolazione delle merci derivanti dalla persistente diversit� delle normative con cui ciascuno Stato membro provvede a regolare, in assenza di una disciplina comunitaria di armonizzazione, le modalit� di fabbricazione, composizione, imballaggio, confezionamento, etichettatura, denominazione e presentazione dei prodotti (c.d. norme tecniche). Per lungo tempo si � ritenuto che gli obiettivi perseguiti dagli Stati membri con queste misure fossero rimessi alla competenza interna degli Stati; le normative nazionali indistintamente applicabili, emanate in virt� di tale competenza non incorrono nell�interdizione prevista dall�art.28 in quanto i loro effetti sono propri ed inerenti alle politiche interne degli Stati membri. Da ci� deriva che risulter� necessario ricorrere al riavvicinamento delle legislazioni per eliminare gli ostacoli agli scambi intracomunitari derivanti da normative nazionali indistintamente applicabili, che non rientrano nel campo di applicazione dell�art. 28. Lo strumento dell�articolo 28 e lo strumento dell�armonizzazione sono, quindi tra loro interdipendenti e complementari: l�uno ha lo scopo di eliminare immediatamente, salvo eccezioni determinate, tutte le restrizioni quantitative all�importazione delle merci e tutte le misure d�effetto equivalente, mentre l�altro ha lo scopo di permettere, mediante il riavvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative degli Stati membri, di ridurre gli ostacoli di ogni genere risultanti dalla disparit� tra dette disposizioni. Il rapporto di complementariet� si � andato, per�, modificando nel corso degli anni e a seguito della sentenze della Corte: la linea di demarcazione, infatti, che segnava il confine tra il campo di applicazione del primo strumento e quello del secondo, � andata spostandosi prima a favore di una maggiore

Anteprima della Tesi di Alessandro Dell'oro

Anteprima della tesi: La regolamentazione del commercio dei prodotti agricoli nella Comunità Europea. Aspetti particolari in tema di carne bovina, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Alessandro Dell'oro Contatta »

Composta da 222 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2545 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.