Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Levinas e la scuola fenomenologica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 La scelta di articolare l�analisi dell�opera l�vinassiana attorno a questi tre punti � intenzionalit�, soggetto ed essere � � puramente soggettiva. Riconosco senza difficolt� che potevano essere scelte altre tematiche: leggere L�vinas significa infatti ri-leggere ogni aspetto della speculazione fenomenologia (tempo, intersoggettivit�, morte�). Ho cercato comunque, nei limiti del possibile e tentando di non appesantire troppo la lettura, di richiamarli brevemente nel testo o nelle note. Il V ed ultimo capitolo affronta il tema del fondamento, partendo dall�analisi del senso e del linguaggio. Il primo � uno dei principali problemi affrontati dalla fenomenologia in generale � e da Husserl in particolare. Il secondo viene solitamente inteso come strumento per esprimere il senso e l�essere � che � l�origine del senso. Vedremo come L�vinas muter� questa prospettiva. Sar� chiaro come, capitolo dopo capitolo, il divario tra il nostro Autore e la scuola fenomenologia andr� aumentando, preparando il terreno per una definitiva risposta alla domanda che ci siamo posti pi� sopra: L�vinas � fenomenologo? E se non lo �, dove si situa il punto di rottura definitivo con la fenomenologia? (Conclusione).

Anteprima della Tesi di Matteo Penati

Anteprima della tesi: Levinas e la scuola fenomenologica, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Matteo Penati Contatta »

Composta da 207 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6731 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.