Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''Il Potere è nei media''. La P2 e l'editoria nella stampa italiana e inglese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Gamberini il conferimento di "incarichi speciali" di carattere organizzativo e di "ambasciatore di pace" tra le diverse logge 12 . Poco tempo dopo, infatti, nello studio di Piazza di Spagna cominciano ad apparire nuovi personaggi, anche di rilievo, che Gelli recluta direttamente. Non tutti i nuovi affiliati, però, militano nella loggia Hod. Gelli, infatti, autorizzato da Ascarelli, affianca alla loggia Hod un nuovo gruppo che lui definisce Raggrupparnento Gelli-P2, nel quale aderiscono nel giro di pochi mesi il generale Giovanni Allavena (ex capo del servizio segreto militare, che porterà in dote a Gelli le copie dei 157.000 fascicoli delle schedature del SIFAR) e il generale Vito Miceli, capo del Sios-esercito 13 . Nello studio di piazza di Spagna, perciò, si riuniscono gli affiliati alla loggia Hod ed i componenti del Raggruppamento. Gli incontri si svolgono in giornate diverse e i rapporti tra Ascarelli e Gelli sono ottimi: il primo stima le qualità organizzative del suo allievo e questo ricambia la fiducia riposta rendendo sempre più numeroso ed efficiente il proprio Raggruppamento cui lo stesso Ascarelli aveva accesso. Anche Gamberini è soddisfatto del nuovo affiliato. Il Gran Maestro, infatti, viene informato dei nuovi ingressi nel Raggruppamento di Gelli ed ogni tanto, quando individua tra questi personaggi di rilievo, provvede ad iniziarli direttamente "sulla spada". Tutti, comunque, continuano ad incontrarsi nello studio privato di Ascarelli in Piazza di Spagna 14 . Perciò, negli stessi locali si riuniscono i fratelli coperti della loggia Propaganda 2, i quali rispondono direttamente al Gran Maestro Gamberini che di fatto aveva affidato la gestione ad Ascarelli, gli affiliati alla loggia Hod, il gruppo misto voluto ed organizzato dallo stesso Ascarelli, ed infine il Raggruppamento di Gelli. Tutti questi nominativi, poi, cioè gli elenchi dei fratelli coperti, insieme a quelli di tutte le altre logge ufficiali venivano regolarmente trasmessi dal Gran Maestro uscente al nuovo eletto. Così in questo caso Giordano Gamberini, giunto ormai al termine del suo terzo mandato triennale, e perciò non più eleggibile, avrebbe dovuto consegnare al fiorentino Lino Salvini oltre all'elenco generale 12 Flamigni S., op. cit., pp. 85-86 13 Gervaso R., op. cit., pp. 319-320 14 Flamigni S., op. cit., pp. 85-90

Anteprima della Tesi di Elisa Maria La Rocca

Anteprima della tesi: ''Il Potere è nei media''. La P2 e l'editoria nella stampa italiana e inglese, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Elisa Maria La Rocca Contatta »

Composta da 243 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7258 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.