Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicare l'immagine di eccellenza - Il caso Ferrari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione Cosa significa, oggi, comunicare l’eccellenza? Quali scelte deve intraprendere un’azienda per saper trasmettere all’esterno un’immagine d’assoluto valore, tale da distinguerla in maniera netta da qualsiasi sua concorrente? In che modo un’azienda saprà essere originale, evitando, al tempo stesso, di non esporsi troppo (pagando) nel mondo dei massmedia e della comunicazione? Non è forse questo un paradosso? Per rispondere a tutte queste domande, proviamo a guardarci intorno e a fare mente locale. Qual è un’azienda, magari italiana, che è riuscita ad avere successo, uscendo fuori dall’affollato coro della pubblicità che i media ci bombardano quotidianamente? A nostro avviso, il caso più eclatante riguarda un’azienda, nata più di cinquant’anni fa, che, col passare del tempo, ha acquisito sempre più notorietà, diventando oggi l’icona positiva del Made in Italy. Stiamo parlando, cioè, della Ferrari. Questa casa automobilistica, nata nel 1947 per opera del suo fondatore, il pilota-meccanico modenese Enzo Ferrari, sin dalle origini ha saputo fondere alla perfezione due identità, quella sportiva e quella industriale. Sappiamo tutti, infatti, che la Ferrari partecipa (e vince) nelle prestigiose gare di Formula 1 e, al tempo stesso, riesce a produrre delle bellissime e costose vetture Gran Turismo destinate a quei pochi clienti, facoltosi e fortunati, che riescono ad entrare in una ristretta cerchia di “eletti”. Quest’accostamento tra pista e fabbrica ha sempre saputo “solleticare” le fantasie più sfrenate di tutti gli appassionati del mondo delle auto ed, ancor di più, ha saputo creare attorno al marchio un’immagine di “mito vivente” delle quattro ruote, anche se, in realtà, la Ferrari è un’azienda relativamente “giovane”. Se, infatti, pensiamo che tutte le più famose case automobilistiche occidentali (Ford, FIAT, Citroen, Rolls Royce, Mercedes, …) sono nate tutte nei primi decenni del secolo scorso, possiamo intuire che Enzo Ferrari ed i suoi uomini

Anteprima della Tesi di Valerio De Luca

Anteprima della tesi: Comunicare l'immagine di eccellenza - Il caso Ferrari, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Valerio De Luca Contatta »

Composta da 294 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19441 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.