Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicare l'immagine di eccellenza - Il caso Ferrari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

sono riusciti a saper distinguere quest’azienda in maniera inequivocabile nell’immaginario collettivo dell’automobile. E, per non confondersi con la concorrenza, per evitare di trasmettere un messaggio standardizzato e prevedibile, si è sempre preferito far parlare di sé solo ed esclusivamente per mezzo delle competizioni sportive. Le partecipazioni e le vittorie nelle piste di mezzo mondo di auto prodotte in quantità limitata, in una piccola fabbrica della provincia di Modena, affascinava la gente. Era impossibile, infatti, che una piccola realtà industriale-artigianale riuscisse a battere “colossi” dell’automobile di quel calibro. Il merito di tutto ciò è da attribuirsi soprattutto ad Enzo Ferrari, il quale riuscì a creare una cultura aziendale fondata su una sola missione: l’eccellenza. Attenzione, però. Se ci limitassimo soltanto a queste considerazioni, rischieremmo di analizzare questo caso aziendale solo superficialmente. Perché, infatti, la Ferrari è conosciuta ed ammirata in nazioni (ad esempio, nei Paesi Arabi) dove non si sa nemmeno cosa sia la Formula 1? Cosa spinge i ricchi emiri a comprarsi ogni anno una rossa di Maranello? Ma soprattutto, perché la gente più comune, non solo tifosi, ha così tanto rispetto ed ammirazione per un marchio che, in fondo, fa parte solo di una esclusiva nicchia di mercato? Per rispondere a ciò, bisogna fare, nel corso della tesi, un attento lavoro di analisi di tutte le caratteristiche che distinguono l’immagine Ferrari: organizzazione, marketing, comunicazione interna ed esterna, identità sociale ed elementi grafici. Conoscere, infatti, come viene gestita l’azienda dal punto di vista organizzativo, ci permetterà di sondare più approfonditamente qual è la vera identità dell’impresa. Sapere, poi, quali sono le leve più importanti del marketing Ferrari, ci farà capire quali sono le caratteristiche (materiali ed immateriali) più rilevanti del prodotto. Altrettanto importante sarà l’analisi dei mezzi con cui viene attivata la comunicazione interna ed esterna all’azienda. Quali sono le altre vie, esclusa la strada dell’advertising, con cui la Ferrari riesce a raggiungere i suoi vari pubblici? E soprattutto, chi sono i pubblici della Ferrari?

Anteprima della Tesi di Valerio De Luca

Anteprima della tesi: Comunicare l'immagine di eccellenza - Il caso Ferrari, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Valerio De Luca Contatta »

Composta da 294 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19440 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.