Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicare l'immagine di eccellenza - Il caso Ferrari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Per arricchire il nostro lavoro di ricerca, sarebbe interessante, inoltre, analizzare in che modo viene vissuto il rapporto tra la Ferrari e la cittadina che la ospita, Maranello. Ogni azienda, infatti, deve riuscire ad assicurarsi, prima di tutto, il consenso del proprio territorio e dei suoi abitanti. Se nel resto d’Italia la Ferrari è vista come un’isola felice, in che modo il contesto territoriale favorisce questa immagine positiva? L’unico modo per sapere ciò è andare a fare direttamente una ricerca sul campo. Un altro dubbio che ci assale, a questo punto del nostro discorso, è: veramente la Ferrari è una realtà conosciuta in tutti i suoi aspetti dagli italiani? Oppure ci sono delle incongruenze tra immagine percepita e identità aziendale? In che modo, ad esempio, sono conosciuti il prodotto ed il merchandising della Ferrari? Cosa sanno gli italiani della sua struttura societaria ed industriale? Chi sono gli uomini-immagine che simbolizzano la realtà di tutta l’azienda? Anche in questo contesto solo la ricerca sperimentale ci può aiutare a capire meglio quali sono i limiti e le potenzialità di un’immagine che, comunque, è di per sé eccellente. Un altro tipo di ricerca, quella bibliografica, ci aiuterebbe molto a comparare i due personaggi che maggiormente hanno creato e gestito l’immagine aziendale Ferrari. Stiamo, cioè, parlando dei due presidenti “storici”, Enzo Ferrari e Luca di Montezemolo. Vedremo come entrambi hanno saputo dare, seppur in maniera diversa, un apporto decisivo alla causa comune, e cioè dare le giuste direttive sia alla comunicazione interna che esterna dell’azienda. In che cosa si sono contraddistinti i rispettivi stili di comunicazione? Quale dei due sarà stato più efficace? A queste e ad altre domande sono chiamati a rispondere gli interlocutori che decideremo di consultare, per arricchire il contenuto di questa tesi. Alla fine del nostro lavoro, dunque, avremo un quadro della situazione che ci aiuterà a capire il perché la Ferrari riesce a comunicare la sua eccellenza.

Anteprima della Tesi di Valerio De Luca

Anteprima della tesi: Comunicare l'immagine di eccellenza - Il caso Ferrari, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Valerio De Luca Contatta »

Composta da 294 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19441 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.