Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La balanced scorecard come supporto alla pianificazione interattiva

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il contesto di nascita e sviluppo della Balanced Scorecard in modo equilibrato, di parametri sia di tipo economico-finanziari, sia di tipo qualitativo e quantitativo non monetario. b) Armonizzazione degli aspetti gestionali e strategici: i sistemi di controllo tradizionali sono focalizzati su elementi di breve termine, che sono implicitamente assunti quali fattori critici. Appare di converso necessario procedere ad un ampliamento del sistema dei parametri che consenta di realizzare un sistema di controllo in grado di considerare in modo armonico sia gli aspetti gestionali che quelli strategici. Ciò risulta essere particolarmente necessario quando il sistema è centrato unicamente su parametri di tipo economico-finanziario orientati al breve periodo. In tali circostanze, infatti, si verifica spesso uno tra la formulazione della strategia e la sua concreta implementazione. In particolare, è importante sottolineare i riflessi derivanti dall’adozione del sistema di analisi degli scostamenti tra standard e consuntivo, che è alla base dei sistemi di programmazione e controllo tradizionali. Esso è essenzialmente rivolto a misurare l’efficienza di breve periodo, evidenziando i responsabili e le cause degli eventuali scostamenti. Nonostante l’indubbia validità di tale sistema per l’analisi dell’efficienza di breve periodo, e pur sottolineando l’indiscutibile importanza degli standard per la realizzazione del processo di programmazione, deve altresì essere osservato come il sistema di analisi degli scostamenti tradizionalmente utilizzato denunci rilevanti manchevolezze nel far emergere gli aspetti di medio e di lungo periodo. In realtà, sarebbe più opportuno riferirsi ad un sistema di parametri in grado di collegare compiutamente gli obiettivi strategici di lungo periodo con le attività di breve termine. Si vuole cioè sottolineare l’esigenza di realizzare un sistema di controllo dotato di parametri accuratamente selezionati in grado di analizzare ed indirizzare l’andamento delle variabili significative, non solo di tipo economico- finanziario, sia nel breve che nel medio-lungo periodo.

Anteprima della Tesi di Marilena Massera

Anteprima della tesi: La balanced scorecard come supporto alla pianificazione interattiva, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marilena Massera Contatta »

Composta da 375 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7837 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 88 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.