Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie comunicative delle televisioni sul web

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 comprendere meglio le radici di questi fenomeni e quali possano essere i loro sbocchi. La televisione, insieme con la radio, è il mezzo di comunicazione più diffuso al mondo: oggi circa sette case su dieci dell’intero pianeta sono dotate di almeno un apparecchio televisivo. Rimane più diffusa del telefono (vi è infatti in media, nel mondo, una sola linea telefonica ogni dieci abitanti) e del personal computer (uno ogni cento persone). Se dal piano dell’hardware televisivo si passa ad analizzare quello delle diverse tipologie di strutture organizzative presenti nel pianeta, la situazione appare analogamente in evoluzione profonda. Sino a pochi anni fa i soggetti che operavano nel settore televisivo erano due: i servizi pubblici (su un modello essenzialmente europeo) finanziati dal canone annuale e, salvo alcune eccezioni, anche dal mercato pubblicitario; e le emittenti commerciali sviluppatesi inizialmente in Nord America, (“la tv strumento pubblicitario dell’industria”) 3 , il cui principale provento è la vendita di spazi pubblicitari. Negli anni ‘80 è poi sorta una terza tipologia, la tv a pagamento diretto (pay tv), nella quale sono confluiti capitali sia di soggetti estranei al settore audiovisivo, sia di soggetti che già operavano in esso (tra cui i network americani e alcuni grandi broadcaster) o in campi contigui (ad esempio numerosi organi di stampa). E’ opportuno chiedersi quali siano i motori economici di questo sistema televisivo in via di trasformazione, analizzando il problema della distribuzione 3 M. Barberio-C. Macchitella (1992)

Anteprima della Tesi di Elio Bassanello

Anteprima della tesi: Strategie comunicative delle televisioni sul web, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Elio Bassanello Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3532 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.