Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''Io non son cieco ne la pittura'' Pietro Aretino e le arti figurative

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Sulla biografia del Mazzucchelli, ma non solo, si basano anche i biografi scientifici come Cottino Jones 9 e Larivaille 10 che si sforzano di vederne la figura alla luce dei pochi dati obiettivi. Nonostante i loro sforzi, «per molti orecchianti della letteratura […] Pietro Aretino è ancora soltanto il pornografo, l’infame scrittore osceno e dissoluto, l’abietto maldicente», come osserva Malato. 11 Pochi, dunque, sono i dati certi: innanzitutto è sicuro che fosse un homo novus e questa sua condizione spiega bene il suo arrivismo sociale, il suo sentirsi sempre col fiato sul collo, sempre inadeguato. È questo, probabilmente, il motivo che lo spinge a rinnegare il padre e a prendere, come cognome, il toponimo della sua città, Arezzo, nonché a gettare una coltre fumosa sulle proprie origini 12 che, tuttavia, nemmeno i nemici più spietati sapranno diradare. Afferma Larivaille: Il motore primordiale della carriera d’uomo e di scrittore di Aretino è la risultante di un temperamento naturalmente eccessivo, di una vivace 9 Cfr. M. COTTINO JONES, Introduzione a Pietro Aretino, Bari, Laterza Editrice, 1993. 10 Cfr. P. LARIVAILLE, Pietro Aretino, Roma, Salerno editrice, 1997. 11 E. MALATO, Gli studi su Pietro Aretino negli ultimi cinquant’anni, cit., p. 1127. 12 Pochi sono i cenni nelle lettere, che trattano per lo più del periodo veneziano, quindi dal 1527 in poi.

Anteprima della Tesi di Teresa Gravante

Anteprima della tesi: ''Io non son cieco ne la pittura'' Pietro Aretino e le arti figurative, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Teresa Gravante Contatta »

Composta da 260 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3921 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.