Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La dottrina della risposta flessibile: questioni di sicurezza europea e globale negli anni Sessanta

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 risposta nucleare controllata e flessibile nella circostanza che la prevenzione fallisse. �Se l'Unione Sovietica agir�, � una questione incerta. Tutto quello che noi possiamo dire � che il Cremlino ha spinte molto forti - nella gran parte previste dalla forza nucleare dell'Alleanza � ad adottare strategie e programmi simili. Cos� noi calcoliamo che nel 1966, se l'Alleanza dovesse limitare il suo attacco di ritorsione a obiettivi militari nell'Unione sovietica, tenendo forze superiori di riserva, i sovietici avrebbero circa 25 milioni di morti, mentre se attaccasse obiettivi industriali e urbani subito dopo un colpo sovietico contro citt� americane ed europee, i sovietici ne avrebbero almeno 100 milioni 6 �. Forse la pi� importante implicazione di queste osservazioni � che la superiorit� nucleare aveva significati importanti. Durante l�esercizio finanziario del 1963 gli Stati Uniti progettano di spendere circa 15 miliardi di dollari per il suo arsenale nucleare, al fine di assicurare tale superiorit�. �Negli Stati Uniti siamo pronti ad accettare la nostra parte di responsabilit� e a credere che la combinazione tra la nostra superiorit� nucleare e una strategia di risposta controllata ci dia le speranze di minimizzare il danno nel caso in cui adempissimo il nostro impegno. L'Alleanza , e gli europei in particolare, continueranno a prevedere una forte sanzione, noi continueremo a mantenere interamente forze nucleari e potenti contro l�uso 6 Ibidem

Anteprima della Tesi di Jacopo D'amico

Anteprima della tesi: La dottrina della risposta flessibile: questioni di sicurezza europea e globale negli anni Sessanta, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Jacopo D'amico Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2194 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.