Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La dottrina della risposta flessibile: questioni di sicurezza europea e globale negli anni Sessanta

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 dovrebbe seguire il concetto delle �non citt��, ossia il principale obiettivo militare dovrebbe essere la distruzione delle forze armate nemiche preservando la popolazione civile 8 �. McNamara abbandon� presto l�enfasi sull�approccio ad una guerra nucleare limitata per una serie di ragioni: la paura che un uso programmato delle armi nucleari rendesse la guerra nucleare una possibilit� pi� realizzabile; le maggiori richieste del Air Force, dopo l�individuazione di ulteriori obiettivi nel quadro di una strategia di �risposta flessibile�, per pi� armi nucleari; l�ipotesi che una simile politica avrebbe richiesto una maggiore difesa aerea e missilistica, che avrebbe avuto bisogno di un budget notevolmente superiore; infine la reazione negativa di Mosca e degli alleati NATO 9 . Per rendere credibile la strategia della �risposta flessibile� annunciata nell�incontro ministeriale del North Atlantic Council in Atene il 5 maggio 1962, McNamara acceler� la modernizzazione e l�espansione degli armamenti e dei sistemi di sicurezza. Aument� la produzione e il dispiegamento dei missili intercontinentali Minuteman e di quelli per i sottomarini, i Polaris. Entro la fine del mandato del Segretario della Difesa, gli Stati Uniti istallarono 54 Titan II e 1000 Minuteman e 656 Polaris su 41 sottomarini nucleari. La dimensione di questa forza missilistica strategica rimase per lo pi� stabile fino agli anni Ottanta, 8 Sito internet:www.state.gov/Dvd2/C/Documenti/Histories/Robert McNamara 9 Washington National Record Center, RG 330, OSD McNamara files: FRC71 A 3470, SIOP. Top Secret.

Anteprima della Tesi di Jacopo D'amico

Anteprima della tesi: La dottrina della risposta flessibile: questioni di sicurezza europea e globale negli anni Sessanta, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Jacopo D'amico Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2194 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.