Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Maurizio Ponzi. Tra arte e mestiere

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Erano però, come mai in questo frangente è più giusto affermare, altri tempi, non deviati da una concorrenza spietata che vede i vari programmi in guerra fra loro, e non solo fra aziende diverse, ma anche all’interno degli stessi palinsesti. La parola «sperimentale», che così raramente si sente anche solo sussurrare nei corridoi delle attuali produzioni televisive, e che in qualche modo si lega alla figura del giovane artista nello stesso tempo desideroso di mettersi in mostra e intenzionato a trovare nuovi tipologie espressive, affianca Maurizio Ponzi all’inizio del suo percorso istintivo, come abbiamo velocemente osservato, ma anche voluto e, più precisamente, desiderato. È interessante notare, a questo punto, come il ritorno televisivo, la rinnovata collaborazione con quella «scatola magica» contesa sempre più politicamente che culturalmente, avvenga, invece, nel momento più maturo della sua carriera, quando cioè quello sperimentalismo giovanile ha lasciato il posto ad esigenze espressive che a livello stilistico non hanno più niente da chiedere. La televisione di cui Ponzi è protagonista oggi ha tutte altre caratteristiche rispetto a quella passata, tanto da farne solo una lontana parente. Adesso, al posto di una regia sperimentale, se ne pretende una ben sperimentata, che giochi al massimo su piccoli accorgimenti visivi. Più capitali vengono investiti e meno si è propensi a rischiare di perdere il passo con il diretto concorrente e quindi, affidarsi a chi in fatto di esperienza non ha da imparare niente da nessuno, diventa una oculata soluzione. Tanto più che Il bello delle donne, una super

Anteprima della Tesi di Gaetano Buompane

Anteprima della tesi: Maurizio Ponzi. Tra arte e mestiere, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Umanistiche

Autore: Gaetano Buompane Contatta »

Composta da 234 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1778 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.