Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il tempo, un mistero da esplorare: analisi sociologica al concetto di tempo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Questo pensiero ha trovato la sua espressione più autorevole nella filosofia di Kant, il quale riteneva che il tempo e lo spazio fossero rappresentanti di una sintesi a priori, cioè per Kant il tempo è una specie di forma innata dell’esperienza e, pertanto, un dato immutabile della natura umana. (Demarchi; diz. di sociologia). Kant, contrappone alla logica generale la logica trascendentale, la quale si assume il compito di indagare sugli oggetti senza fare loro riferimento, in quanto è possibile conoscerli a - priori. Anche in Bergson è centrale nella sua riflessione il “problema tempo”. Il modello di spiegazione scientifica assunto dal positivismo è quello fisico matematico, ma proprio il concetto di tempo, che è fondamentale per una teoria evoluzionistica, sfugge alle scienze matematiche. Il tempo introdotto simbolicamente nelle equazioni matematiche non è infatti tempo reale, ma una sua astrazione, una successione di istanti “statici”, tutti uguali, perfettamente distinti e reciprocamente esterni, indifferenti alla natura qualitativa in essi contenuti. Bergson ha messo in crisi le concezioni matematicistiche cartesiane e newtoniane, e sostiene che bisogna rompere i quadri

Anteprima della Tesi di Giovanna Fasano

Anteprima della tesi: Il tempo, un mistero da esplorare: analisi sociologica al concetto di tempo, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Giovanna Fasano Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8509 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.