Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'onirico, il visionario e l'ossessivo in Salman Rushdie: tematiche post-coloniali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 soddisfare un suo desiderio, in forma allucinatoria, attraverso di esso. Nel caso in cui i desideri che si vorrebbe soddisfare nei sogni siano stati precedentemente rimossi dalla coscienza, poiché inaccettabili per il soggetto, si genera nel sognatore un forte conflitto interiore che la psiche cerca di risolvere mediante la censura onirica. Questa risorsa della mente permette di evitare l’appagamento di un desiderio rimosso modificando il contenuto del sogno, il suo compito però non è portato a termine quando il desiderio rimosso riesce a prevalere sul tentativo di eliminarlo. Nel momento in cui l’azione della censura onirica è insufficiente alla psiche non resta altro, quindi, che fare appello all’ultima risorsa a sua disposizione: l’angoscia. Il desiderio respinto, che si sta cercando di bloccare, diventa fonte di sensazioni tanto penose e insopportabili da causare il risveglio del sognatore, stratagemma che evita il soddisfacimento del desiderio respinto: L’angoscia è l’indizio che il desiderio rimosso si è mostrato più forte della censura, che il desiderio ha imposto, o era in procinto di imporre, il proprio appagamento contro la censura. 4 4 Sigmund Freud, op. cit., p. 196.

Anteprima della Tesi di Angela Monetta

Anteprima della tesi: L'onirico, il visionario e l'ossessivo in Salman Rushdie: tematiche post-coloniali, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne

Autore: Angela Monetta Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4083 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.