Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Percezione di sé e disabilità: Sé, corpo e ambiente

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 prodotto sociale e culturale contribuisce a creare la sua formazione. In modo specifico nel terzo capitolo, si è osservato come la teoria dell’attaccamento cerchi una risposta al fatto che lo sviluppo del bambino non si svolge attraverso il passaggio in vari stadi, ma che egli risponde sin dalla nascita alle stimolazioni sociali sia da parte dei genitori, in modo specifico della madre, che di tutte le persone che entrano in contatto con lui. Di come sia difficile accettare la nascita di un bambino con deficit, del trauma che ciò comporta sia per i genitori sia per l’intero sistema familiare, e di come questo influenzi la sua crescita. Si è messo in evidenza il fatto che la persona disabile non è mai considerata adulta, non cresce mai…., come questa condizione di eterno bambino lo limiti ancora di più di quanto possa fare il deficit stesso. Di come ciò influisca nei suoi rapporti interpersonali, di come sia difficile esprimere le proprie emozioni e i propri sentimenti a carattere sociale, relazionale e sessuale. Emerge l’importanza della classificazione OMS, nei confronti dei termini “menomazione” “disabilità” “handicap”, di come queste distinzioni siano importanti per un concetto più giusto nei confronti della persona disabile. Dalle osservazioni svolte in questo lavoro si è cercato di capire se possa esserci la probabilità che vi sia la soddisfazione del corpo con deficit fisico, e di come la società, la cultura dominante, i mass-media tentino di negare questa possibilità, ancorandosi ancora a pregiudizi che si mascherano ma che difficilmente tendono a scomparire.

Anteprima della Tesi di Maria Laura Pistis

Anteprima della tesi: Percezione di sé e disabilità: Sé, corpo e ambiente, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Maria Laura Pistis Contatta »

Composta da 109 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 15610 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 41 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.