Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il fondamento della tolleranza religiosa nell'ordinamento italiano e negli atti e documenti dell'Unesco

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 Il problema della tolleranza, come accettazione incondizionata della molteplicità delle religioni, è caratteristico della storia della cultura occidentale in età moderna, ed in essa si dipana come un lungo filo che ci porta fino ai giorni nostri. 2. Nel mondo classico 3 , il politeismo greco e romano e la natura stessa della religione, né rivelata né dogmatizzata, favorirono spesso l’assorbimento anche di altri culti e di altre divinità nuove o straniere. Dunque, il problema della tolleranza era prettamente un problema politico. E in tale chiave di lettura possiamo inquadrare fenomeni di intolleranza come l’uccisione di Socrate (anche se tale sacrificio non fu propriamente un atto di intolleranza religiosa) o, come la proibizione nel II sec. a.C., a Roma, dei baccanali. Lo stesso atteggiamento avverso e persecutorio nei confronti del cristianesimo, da parte dell’Impero romano, era configurabile come una reazione verso l’atteggiamento ostile dei cristiani nei confronti dei culti dello Stato. Oltretutto questi non 3 Per le notizie storiche di carattere generale cfr. AA.VV. La piccola Treccani. Roma, 1997, vol. XII, p.158 ss..

Anteprima della Tesi di Leonardo D'alessandro

Anteprima della tesi: Il fondamento della tolleranza religiosa nell'ordinamento italiano e negli atti e documenti dell'Unesco, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Leonardo D'alessandro Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6314 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.