Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'idrogeno: il vettore energetico del futuro. Prospettive di utilizzo nelle applicazioni stazionarie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il problema energetico rappresentano un vincolo alla soddisfazione della domanda almeno per i prossimi due decenni. Fatta questa premessa, il prezzo del greggio, determinato esclusivamente dalle condizioni di mercato, dovrebbe rimanere stabile a 21 dollari al barile fino al 2010 (Tabella 2). In seguito, il ricorso a fonti più costose spingerà il prezzo del barile sino a 28 dollari nel 2020. Queste ipotesi non vanno interpretate in maniera assoluta poiché la prevista concentrazione geografica della produzione del greggio fa prevedere un aumento della volatilità del mercato. Anche su questo dato non c’è pieno consenso. Jeremy Rifkin, già citato autore del best seller “Economia all’Idrogeno”, afferma che le risorse petrolifere sono limitate e tenderanno ad esaurirsi nel giro di pochi anni. Egli sostiene che, una volta esaurite la metà delle risorse mondiali di petrolio, il prezzo del barile salirà vertiginosamente mettendo in crisi l’economia mondiale. L’agricoltura, l’industria, la società dei consumi e della produzione di beni e servizi potrebbero crollare, con conseguenze devastanti per gli Stati occidentali e non solo. Passando al prezzo del gas naturale 5 , questo è correlato, a causa dell’indicizzazione dei contratti, a quello del greggio. Inoltre, a causa delle infrastrutture necessarie al trasporto, il gas naturale è per lo più scambiato su mercati regionali. L’atteso aumento dei volumi scambiati e la maggiore globalizzazione dei mercati, tenderanno a ridurre le differenze di prezzo tra le regioni e porteranno ad un graduale disaccoppiamento dal prezzo del petrolio. 5 Come per il petrolio, le riserve mondiali di gas si dimostrano più che sufficienti a soddisfare la domanda. Cedigaz stima le riserve in 158.300 miliardi di metri cubi.

Anteprima della Tesi di Massimo Innocente

Anteprima della tesi: L'idrogeno: il vettore energetico del futuro. Prospettive di utilizzo nelle applicazioni stazionarie, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Massimo Innocente Contatta »

Composta da 210 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3200 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.