Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'idrogeno: il vettore energetico del futuro. Prospettive di utilizzo nelle applicazioni stazionarie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il problema energetico carbone. Nei Paesi OCSE, invece, tale fonte sarà sempre meno utilizzata perdendo il 4% in vent’anni. Tuttavia, date le ipotesi di prezzo segnalate nel paragrafo precedente, il carbone diverrà più competitivo rispetto al gas il cui utilizzo aumenterà comunque di tre volte e mezzo, diventando il secondo combustibile nel mix dei combustibili per la generazione di elettricità, superando sia la fonte idroelettrica sia il nucleare. I Paesi OCSE contribuiranno circa alla metà della crescita. La quota del petrolio nella generazione elettrica continuerà a diminuire proseguendo nella tendenza manifestatasi a seguito degli shock petroliferi degli anni Settanta, passando dall’attuale 9% al 6% nel 2020. La quota di nucleare passerà dal 17% nel 1997 al 9% nel 2020. Attualmente più di 4/5 della generazione elettrica nucleare sono prodotti nei Paesi OCSE e soddisfano 1/4 dei fabbisogni di quest’area. L’energia idroelettrica è la sola energia rinnovabile sfruttata su larga scala. Infatti, nel 1997 essa forniva il 18% del fabbisogno mondiale di elettricità. Nonostante una crescita attesa media annua dell’1,8%, la quota della fonte idrica diminuirà al 15% nel 2020. Nei Paesi OCSE la maggior parte del potenziale idroelettrico è stato già sfruttato, per cui i 4/5 dell’incremento della generazione idroelettrica saranno installati nei PVS: 3/4 di essa in Cina e America Latina.

Anteprima della Tesi di Massimo Innocente

Anteprima della tesi: L'idrogeno: il vettore energetico del futuro. Prospettive di utilizzo nelle applicazioni stazionarie, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Massimo Innocente Contatta »

Composta da 210 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3200 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.