Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il sistema delle tariffe elettriche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 2 - Fonti Normative Tra le principali fonti normative per la disciplina tariffaria del settore elettrico ci sono la l. 14 novembre 1995, n. 481e il D. lgs. 16 marzo 1999, n. 79 (decreto Bersani). Analizziamo nel dettaglio gli aspetti principali, delle due norme, che attengono alla struttura tariffaria e sui quali tale sistema fonda i suoi principi. Nel delineare i principi di riforma del settore dei servizi di pubblica utilità la legge 481/95 fissa alcune caratteristiche fondamentali del regime tariffario alle quali le varie Autorità devono attenersi. In particolare si pone in evidenza la configurazione di una potestà tariffaria che, coerentemente con l’esigenza di sviluppare efficienza e concorrenza, deve garantire, anche nelle fasi del servizio dove il prezzo è amministrato, sufficienti livelli di flessibilità pur garantendo la necessaria tutela dell’utenza. La l. 14 novembre 1995 n. 481 consta di due parti essenziali. Alla prima è lasciato il compito di descrivere in generale le finalità e le funzioni delle Autorità per i servizi di pubblica utilità, alla seconda spetta invece il compito di dettare specifiche disposizioni, che riguardano direttamente l’Autorità per l’energia elettrica e il gas (istituita proprio con tale legge). Nella parte che possiamo definire generale, vengono specificati gli obiettivi da perseguire nella definizione del nuovo sistema di regolamentazione tariffaria. Nel dettaglio l’art. 1 afferma che il sistema tariffario deve rispondere a determinati requisiti che sono quelli della certezza e della trasparenza e inoltre deve basarsi su criteri predefiniti; deve tutelare gli interessi degli utenti e dei consumatori attraverso “ la promozione della concorrenza e dell’efficienza”; deve garantire adeguati livelli di qualità del servizio su tutto il territorio

Anteprima della Tesi di Andrea Zaccagnini

Anteprima della tesi: Il sistema delle tariffe elettriche, Pagina 2

Tesi di Master

Autore: Andrea Zaccagnini Contatta »

Composta da 42 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2702 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.