Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Wto e l'Unione europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Seconda Guerra Mondiale, che costituì un forte stimolo alla produzione. Con l’uscita dal conflitto divenne inoltre evidente l’emergere degli Stati Uniti come prima potenza produttrice del mondo. La lezione che la storia aveva impartito attraverso i drammatici avvenimenti della crisi economica e della guerra, unita alle nuove teorie macroeconomiche, persuase i governi dei paesi più potenti del mondo riguardo alla necessità di fondare un nuovo sistema di cooperazione tra nazioni in campo economico. Si voleva evitare che protezionismo e guerre commerciali compromettessero gli scambi com’era successo negli anni ’30, e per fare questo era necessario in primo luogo ricostruire le economie devastate dalla guerra appena terminata attraverso la creazione di enti di cooperazione finanziaria, e in seguito trovare un modo per coordinare le politiche commerciali degli stati, favorendo il libero scambio. Nel luglio del 1944 le potenze vincitrici si incontrarono a Bretton Woods, negli USA, e conclusero importanti accordi finanziari internazionali. I delegati delle 44 nazioni che intervennero crearono il Fondo monetario internazionale (FMI), con lo scopo di vegliare sulla cooperazione monetaria tra paesi e favorire una crescita equilibrata del commercio mondiale, e la Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo, in seguito soprannominata più semplicemente Banca Mondiale (BM), con il compito di finanziare progetti a lungo termine concernenti la ricostruzione delle economie distrutte dalla guerra, per poi occuparsi, nei decenni successivi, di politiche di sviluppo e lotta alla povertà.

Anteprima della Tesi di Penelope Vecli

Anteprima della tesi: Il Wto e l'Unione europea, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Penelope Vecli Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8633 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 42 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.