Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il paradigma culturale di Samuel P. Huntington: analisi, critiche e prospettive

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 della democrazia 4 , all’intensificarsi dell’interdipendenza tra gli attori internazionali 5 , e forse anche ad una figurata fine della storia 6 . Questo intenso dibattito ricorda, e spesso riprende, quello dei periodi di gran fermento intellettuale che seguirono ai momenti di svolta nelle relazioni internazionali, quali furono gli anni immediatamente successivi alla prima e alla seconda guerra mondiale. Tali dibattiti servono a stimolare gli studiosi e l’opinione pubblica spingendo i primi e la seconda a riesaminare i loro assunti di base e a guardare il mondo sotto nuove prospettive. Inevitabilmente, questi grandi scontri intellettuali danno anche vita a speculazioni e rivendicazioni. Il libro di Samuel P. Huntington, “The Clash of Civilizations and the Remaking of World Order”, riflette entrambi i lati di questa medaglia. 4 Russett, Bruce. 1993. “Grasping the Democratic Peace: Principles for a Post-Cold War World”. Princeton, NJ: Princeton University Press 5 Rosecrance, Richard. 1986. “The Rise of the Trading State: Commerce and Conquest in the Modern World”. New York: Basic Books. 6 Fukayama, Francis. 1992. “The End of History and the Last Man”. New York: Avon.

Anteprima della Tesi di Donato Colucci

Anteprima della tesi: Il paradigma culturale di Samuel P. Huntington: analisi, critiche e prospettive, Pagina 2

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Donato Colucci Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3377 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.