Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lavoro sportivo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 l’immediata conseguenza della famosa sentenza BOSMAN che ha cambiato le regole del gioco. Un ulteriore conseguenza di tale sentenza è stata la libertà di circolazione dei giocatori da uno Stato membro all’altro; ma, si badi, non è stata la nascita di un diritto bensì il semplice riconoscimento di un diritto già esistente visto che al di fuori dello sport ogni lavoratore è inteso come cittadino europeo proprio per la sua libera mobilità sancita dal Trattato della C.E. Ulteriore tutela a favore del lavoratore sportivo viene dall’art. 7 della legge, che imposta tutta una serie di meccanismi diretti soprattutto alla tutela preventiva dell’attività sportiva che quindi m ira a garantire l’integrità fisica dell’individuo prevenendo danni che gli possano derivare dall’espletamento della propria attività per causa di malattie, infortuni o altri eventi menomativi della sua capacità sportiva. Per questo assume una rilevanza significativa la scheda sanitaria, sottolineata dal fatto che il deposito di una sua copia presso la federazione funge anche da autorizzazione allo svolgimento dell’attività sportiva da parte dell’atleta. Tali controlli non esauriscono i doveri gravanti sui sodalizi sportivi, i quali si trovano vincolati dall’art. 2087 c.c. ad adottare, nell’esercizio

Anteprima della Tesi di Rossano Contaldo

Anteprima della tesi: Lavoro sportivo, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Rossano Contaldo Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3137 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.