Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I vantaggi e i rischi dell'outsourcing: il global service di manutenzione in Solvay Chimica Italia SpA

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 CAPITOLO 1: La strategia di outsourcing 1 L’outsourcing Il termine outsourcing deriva, per contrazione, dall’inglese “outside resourcing”: reperire risorse dall’esterno, questo il significato e questo lo scopo principale di tale pratica manageriale. Oltre a questa definizione letterale, chi si è occupato del fenomeno gli ha attribuito anche altri significati, ora orientati a metterne in risalto gli aspetti strategici ora quelli operativi. Secondo il Gartner Group «l’outsourcing è una relazione contrattuale di durata superiore ad un anno tra un’azienda e uno o più fornitori esterni ai quali essa cede la gestione di alcune o tutte le sue attività del proprio sistema informatico». Secondo Peat Marwick 4 «l’outsourcing è uno strumento che consente alle aziende di focalizzarsi sulle loro competenze distintive». Cristina Pontiggia 5 afferma che «l’outsourcing è un mezzo per facilitare il raggiungimento di target prefissati, snellendo il sistema gestionale e concentrando l’attività sul core business». Roberta Virtuani 6 , nel suo libro, “L’outsourcing nei sistemi informativi aziendali” scrive «con il termine outsourcing si intende la scelta di affidare totalmente o parzialmente ad un fornitore esterno delle attività di servizio interne alle aziende». Ferry de Kraker 7 , direttore generale della International Federation of Purchasing and Materials Management ha proposto la seguente definizione «outsourcing significa trovare nuovi fornitori e nuove forme per assicurare la consegna di materie prime, componenti, prodotti e servizi. Significa saper 4 Cfr. Marwick Peat, “Outsourcing is a key strategic tool that allows companies to focus on their core competencies”, CSEA Research Review Oct. 1997. 5 Cfr. Pontiggia Cristina,“Outsourcing fra luci e ombre”, Largo Consumo n.1/1998, pg. 158. 6 Cfr. Virtuani Roberta, “L’outsourcing nei sistemi informativi aziendali”, Franco Angeli, Milano 1997. 7 Cfr. Boin Andrea, Merlino Massimo, Savoldelli Alberto, “Outsourcing: uno strumento operativo o una moda?”, Sistemi & Impresa, n.1/1998, pg. 49.

Anteprima della Tesi di Veronica Marroni

Anteprima della tesi: I vantaggi e i rischi dell'outsourcing: il global service di manutenzione in Solvay Chimica Italia SpA, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Veronica Marroni Contatta »

Composta da 226 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4511 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.