Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prospettive di sviluppo nel mobile commerce

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Le attese sono indubbiamente contrastanti a seconda dell’Ente rilevatore ma tutte convergenti allo stesso risultato: le cifre sono di tutto rispetto e non possono lasciare indifferenti gli operatori di mercato e i responsabili delle aziende italiane. L’E-Commerce da terminale fisso sembra aver trovato nel telefono cellulare un degno concorrente nella dura lotta che porterà alla progressiva sostituzione del commercio tradizionale. Il valore delle transazioni effettuate da terminale mobile, secondo gli analisti della Ericcson, è destinato, già da quest’anno, a superare quello generato dall’E-Commerce tradizionale, e a questo progressivamente sostituirsi. (www.pec-forum.com, 2002) I numeri sembrano indirizzarci verso una comune opinione: il futuro non potrà altro che prospettare al Mobile Commerce un successo sicuro, che lo spingerà, in breve tempo, a surclassare l’E-Commerce tradizionale. Forse più facile dirsi che farsi. Numerose, infatti, sono le problematiche che frenano e minacciano il successo del commercio mobile. Le previsioni, a riguardo, ruotano dalle più ottimistiche di produttori leader di ICT e di società di consulenza e analisi di mercato come Ovum, alle più caute e pessimistiche di qualche Banca come Csfb (Credit Suisse First Boston). Il condizionale è d’obbligo, trattandosi di un mercato del tutto nuovo e caratterizzato da un complesso intreccio di potenzialità e ostacoli. Le recenti indagini mostrano come gli utenti siano generalmente insoddisfatti della lentezza delle applicazioni di Internet alla rete mobile e, dopo un breve e temporaneo approccio, un utente su tre viene meno al suo utilizzo. Il 40% di coloro che hanno provato almeno una volta i servizi mobili, pari a circa il 72% dei possessori di cellulari WAP, ammette di aver ben presto ripiegato sull’uso tradizionale del dispositivo radio cellulare, voce e SMS. (Manuela Pozzi da dati Boston Consulting Group, 2001)

Anteprima della Tesi di Andrea Cenci

Anteprima della tesi: Prospettive di sviluppo nel mobile commerce, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Cenci Contatta »

Composta da 230 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2024 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.