Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Responsabilità civile del medico per l'errore diagnostico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

All’inizio del Novecento si afferma un orientamento diverso : si deve tener conto della particolare posizione del medico nella società. La pretesa di totale irresponsabilità non ha più sostenitori, ma non si può giudicare il medico alla stregua di una persona qualunque secondo i criteri generali di responsabilità. Le prime teorie si limitano a ipotizzare la responsabilità del sanitario solo per motivi gravi, imperdonabili, molto evidenti. In paesi come la Francia e l’Italia, la giurisprudenza e la dottrina prevalenti considerano l’errore professionale come qualcosa di diverso dalla negligenza o dall’imprudenza, e adottano per esso criteri molto larghi, ritenendolo scusabile, salvo che non si manifesti l’ignoranza grave, non scusabile.

Anteprima della Tesi di Francesco Le Noci

Anteprima della tesi: Responsabilità civile del medico per l'errore diagnostico, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Le Noci Contatta »

Composta da 176 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 18236 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 46 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.