Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le tecnopoli in Giappone

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

più rapidi . Nel 1948 la produzione era solo del 55% delle cifre date per il 1934-36 ma nel 1950 l'indice della produzione industriale era 84 e nel 1955 era salito a 181 (Beasley,1975, p. 372). Numerosi fattori contribuirono alla veloce ripresa. In primo luogo la relazione particolare con gli Stati Uniti, che si assunsero gran parte delle spese militari dei giapponesi, inoltre aprirono al Giappone i loro vasti mercati e consentirono a questo Paese di venire a contatto con le più progredite forme di tecnologia. Di fronte alle condizioni economiche disagiate dei primi anni del dopoguerra l'occupazione incoraggiò una pianificazione centralizzata dell'economia, per cui il governo giapponese si assunse la direzione dell'industria guidandola nei campi più promettenti per lo sviluppo e la allontanò dai campi improduttivi. Il governo si impegnò nella creazione delle infrastrutture distrutte e nel potenziamento di quelle che ancora esistevano, adottando misure di incoraggiamento

Anteprima della Tesi di Alessandra Guaglianone

Anteprima della tesi: Le tecnopoli in Giappone, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Alessandra Guaglianone Contatta »

Composta da 128 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2261 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.