Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il processo di acquisto delle imprese industriali nella logica virtuale. Il caso Nylstar

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 6 fondamentali, l’ una interna e l’ altra esterna, ci consente di comprendere come, a seguito dell’evoluzione dei mercati di fornitura, il processo di acquisto abbia assunto un diverso grado di complessità, a seconda del tipo di materiale acquistato. A corredo di questa trattazione verrà anche presentato uno specifico caso aziendale relativo ad un’azienda manifatturiera multinazionale, la Nylstar, joint venture di SNIA e Rhodia, creata nel 1994 (sesto capitolo). La sua attività principale consiste nella produzione di filo poliammidico per l’industria tessile; essa con il suo 40% di quota di mercato a livello europeo rappresenta il secondo produttore mondiale di fili di nylon. A partire dal 1995 al suo interno sono stati avviati specifici programmi di process re-engineering con l’utilizzo delle nuove tecnologie. L’ultimo programma, in ordine di tempo, è proprio quello relativo all’adozione delle tecnologie Web per la gestione dell’intero ciclo di acquisto di un prodotto. L’analisi di questo caso vuole essere una verifica empirica di alcuni aspetti teorici della trattazione, anche se per certi versi

Anteprima della Tesi di Anna Napolitano

Anteprima della tesi: Il processo di acquisto delle imprese industriali nella logica virtuale. Il caso Nylstar, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Anna Napolitano Contatta »

Composta da 309 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3675 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.