Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le convenzioni matrimoniali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Cap. I Le convenzioni matrimoniali: definizione e caratteri generali della famiglia, non facendo specifico riferimento alla relazione coniugale, andava ricondotta al diritto comune: conclusione certamente coerente al sistema all’epoca vigente e all’assunto che il principio della separazione dei beni non valeva ad alterare i rapporti di proprietà dei coniugi sui rispettivi beni; infatti, poiché il regime della comunione dei beni, come la dote ed il patrimonio familiare, poteva essere costituito solo con apposita convenzione matrimoniale, gli effetti di contenuto economico che ne derivavano non potevano ritenersi caratteristici del vincolo familiare, ma erano la conseguenza dell’autonomia privata che presiedeva al diritto comune. Di qui l'equivalenza tra il contratto e le convenzioni matrimoniali, quali negozi giuridici bilaterali con contenuto patrimoniale 3 . Il dibattito dottrinale, successivo alla riforma, sulla natura contrattuale delle convenzioni matrimoniali vede senz’altro prevalere la tesi affermativa, pur non facendo difetto, nelle posizioni degli autori, voci discordi 4 . Così il richiamo, anche sul piano terminologico, al concetto di convenzione, anziché a quello di contratto, consentirebbe, secondo taluno 5 , di ravvisare, quale categoria di riferimento, quella di negozi idonei a incidere su valori che certamente trascendono la dimensione dell’individuo, in ragione della loro peculiare inerenza 3 MESSINEO, voce Convenzione (dir. priv.), in Enc. dir., X, Milano, 1962, p. 512, per il quale sono contratti in senso tecnico, quelli che disciplinano il regime patrimoniale della famiglia (art. 159 ss. c.c.), sebbene il codice li chiami – ma in senso non tecnico – “convenzioni”. 4 OBERTO, I contratti della crisi coniugale, I, Milano, 1999, p. 685 ss. 5 MOSCARINI, Convenzioni matrimoniali in genere, in La comunione legale, a cura di C.M. Bianca, II, Milano, 1989, p. 1007.

Anteprima della Tesi di Federica Cucco

Anteprima della tesi: Le convenzioni matrimoniali, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Federica Cucco Contatta »

Composta da 233 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10431 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 42 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.