Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'analisi del posizionamento strategico delle imprese. il caso della telefonia mobile

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.2 Il panorama italiano Nonostante l’Italia non sia stata tra i primi Paesi in cui è nata e si è diffusa la tecnologia cellulare, dal 1987 il tasso di penetrazione di questo nuovo mercato è sopra la media europea. Il mercato radiomobile italiano si sviluppa in due fasi: I. 1979-1994 Si impiegano tecnologie analogiche e l’unico fornitore è la SIP. Alla fine degli anni 70 è avviata la costruzione di una rete sulla tecnologia 450 Mhz da parte di ITALTEL per conto della SIP. Nei primi anni 90 si diffonde la rete analogica 900 Mhz secondo lo standard TACS che permette di utilizzare telefoni piccoli e leggeri e di sfruttare economie di scala. Con la diffusione della tecnologia TACS il mercato italiano subisce una notevole accelerazione evidenziata da una crescita annua nel 1990 del 300%. Nel 1993 accanto ad un piano tariffario business ne viene introdotto uno family con tariffe ridotte nelle ore serali. II. 1995-1998 Con l’introduzione nel 1995 della tecnologia digitale GSM la crescita degli utenti TACS si arresta per diventare negativa nel 1997. Il sistema GSM decolla rapidamente anche per la gratuità del canone dei primi mesi e per l’assenza di costi di attivazione. Il servizio GSM è lanciato da TIM nell’aprile del 1995 e da Omnitel nel dicembre dello stesso anno. 1.3 Dal monopolio alla concorrenza Solo nel 1990 due consorzi privati presentano richiesta per la concessione di una licenza per l’uso della nuova rete digitale GSM. Questi due consorzi sono: Unitel, composto da FIAT, FININVEST e Racal, e Omnitel Sistemi Radiocellulari costituito da Olivetti, Bell Athlantic International; Cellular Communications e Shearson Lemans.

Anteprima della Tesi di Camilla Zan

Anteprima della tesi: L'analisi del posizionamento strategico delle imprese. il caso della telefonia mobile, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Camilla Zan Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3400 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.