Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le risorse intangibili nella comunicazione economico-finanziaria d'impresa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

contabili nell’uso corrente, specie con riferimento agli aspetti della stima della utilità pluriennale degli assets (ascrivibile principalmente all’eccessiva volatilità dei valori prospettici) e della loro valorizzazione nell’ipotesi di generazione interna (ove manca il momento dello scambio con terze economie). Per di più, si rileva addirittura un assoluto “buio tecnico” sugli aspetti più avanguardisti come nel caso di un bene intangibile, strategico rilevante, rappresentato da una politica di marketing prontamente modulabile in funzione delle nuove esigenze fatte palesi dal mercato in continuo divenire. Se la comunicazione obbligatoria registra tali gravi limiti, quella volontaria, promossa fortemente dalle istituzioni poste a presidio del buon funzionamento dei mercati finanziari, non ha soddisfatto finora le pressanti attese informative che su di essa storicamente si appuntano. Il regime di volontaria divulgazione informativa (voluntary corporate disclosure) infatti, non ha finora avuto come risultato l’affermazione di un ambiente economico-finanziario più trasparente in senso informativo. Le analisi più autorevoli sembrano ricondurre questo fallimento dei meccanismi informativi del libero mercato innanzitutto alla natura economica delle risorse intangibili. Per il know-how, ad esempio, la difficoltà di trovarne riscontro nei bilanci delle società, persino di quelle quotate, notoriamente sottoposte a vincoli informativi più stringenti, troverebbe una giustificazione nel dato incontrovertibile per il quale il valore del know-how discende dalla sua stessa segretezza. Vi è poi la constatazione di quanti denunciano la mancanza di un linguaggio comune, per cui, metaforicamente, chi ha sviluppato in autonomia un proprio linguaggio, escogitando strumenti innovativi di comunicazione economico-finanziaria delle immaterialità aziendali, non è riuscito comunque a comunicare efficacemente ai destinatari il

Anteprima della Tesi di Daniele Maddaloni

Anteprima della tesi: Le risorse intangibili nella comunicazione economico-finanziaria d'impresa, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Maddaloni Contatta »

Composta da 267 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7572 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.