Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il cabotaggio in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Tabella n.1 - Italia: forza lavoro per regione per l’anno 1991 (migliaia). regione agricoltura industria terziario totale in cerca di occupazione Piemonte 121 745 939 1.805 134 Valle d’Aosta 5 13 35 53 2 Lombardia 120 1.671 2.069 3.860 164 Trentino-Alto Adige 41 95 253 389 14 Veneto 135 759 957 1.851 88 Friuli-Venezia Giulia 26 149 301 476 28 Liguria 28 147 457 632 62 Emilia-Romagna 153 612 978 1.744 91 Nord 627 4.194 5.989 10.810 583 Toscana 76 480 874 1.430 127 Umbria 28 105 185 318 35 Marche 58 216 322 596 42 Lazio 91 399 1.484 1.974 256 Centro 250 1.200 2.867 4.318 460 Abruzzo 55 141 277 473 57 Molise 23 29 65 117 21 Campania 211 423 1.127 1.761 481 Puglia 208 315 756 1.279 246 Basilicata 39 50 104 193 52 Calabria 118 127 373 618 187 Sicilia 208 309 961 1.478 440 Sardegna 78 129 338 545 125 Mezzogiorno 944 1.519 4.001 6.464 1.609 Italia (1991) 1.814 6.909 13.365 21.592 2.652 Fonte: ISTAT. Annuario statistico 1992. Attualmente l’agricoltura partecipa per meno del 5% alla formazione del prodotto nazionale, mentre l’industria concorre con circa il 39%, e per oltre il 56% incidono le attività terziarie. Le industrie che hanno avuto una funzione di

Anteprima della Tesi di Giancarlo Criscuolo

Anteprima della tesi: Il cabotaggio in Italia, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giancarlo Criscuolo Contatta »

Composta da 305 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4205 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.