Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La poetica di John Donne (1572-1631) nei Songs and Sonets

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 L’undicesimo e penultimo sottoparagrafo è l’unico, il cui titolo non richiama un’opera letteraria del poeta, ma rimanda a tutta quella produzione religiosa che si è soliti attribuire al periodo più maturo della sua vita, agli anni, cioè, della sua ordinazione e della sua conseguente “carriera religiosa”; tuttavia, sembra che un certo numero di Holy Sonnets risalgano al 1609, o forse anche prima, quindi Donne, in realtà scrisse liriche religiose anche prima di prendere i voti. Sotto la denominazione “produzione religiosa” ho incluso: ι gli Essays in Divinity, che riassumono le idee di Donne a proposito della possibilità di intraprendere una carriera ecclesiastica; ι La Corona, un gruppo di sette sonetti di tematica religiosa, che sembrano risalire alla morte di sua moglie Anne; ι gli Holy Sonnets, che mostrano il profondo dolore e tutta la disperazione personale che Donne provò per gran parte della sua vita; ι i Divine Poems, che anatomizzano non tanto la corruzione del mondo esterno, quanto quella del mondo interiore. Tutti questi lavori sembrano essere il preambolo per quella che sarà l’ultima produzione del poeta inglese, i Sermons, tra cui non si può trascurare il Death’s Duell, il suo sermone funebre, che il poeta recitò poco tempo prima di morire, quasi prefigurandosi questo momento 7 . Il primo capitolo doveva originariamente costituire il secondo capitolo, mentre quello sulla poesia metafisica, che è ora diventato il secondo capitolo, era stato progettato come primo. Questa diversa organizzazione del lavoro dipende da un fatto puramente tematico: mi è sembrato infatti molto più logico, dal punto di vista dei contenuti, ravvicinare il capitolo sulla trasmissione dei testi di Donne alla premessa, poiché questa sezione riprende, in parte, quanto detto nella premessa a proposito della vita e della produzione di Donne. Il capitolo sulla poesia metafisica, al contrario, trattando le caratteristiche della lirica del Seicento ed in particolare di quella di Donne, può essere considerato non solo come un’introduzione all’arte del poeta inglese, ma anche come una presentazione della poetica dei Songs and Sonets, tema del terzo ed ultimo capitolo. 7 Marotti, John Donne: Coterie Poet, cit., p. 151-168.

Anteprima della Tesi di Marika Bersani

Anteprima della tesi: La poetica di John Donne (1572-1631) nei Songs and Sonets, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Marika Bersani Contatta »

Composta da 619 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10237 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.