Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I monopoli fiscali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 casi, il monopolio si sostanzia in un divieto di produrre o di vendere un bene o un servizio. La distinzione, però, conserva una sua rilevanza ai fini della delimitazione della materia "monopoli" che sono introdotti dalla normativa al solo scopo di conseguire una entrata finanziaria, tanto che si può ben dire che esso costituisca l'unico vero motivo della loro esistenza. Difatti dal punto di vista economico i monopoli sono considerati come un mezzo per riscuotere un'imposta di consumo o di fabbricazione e che, proprio perchè tali, sono stati sovente utilizzati come metodo per incrementare l'erario costituendo essi uno dei più antichi strumenti della finanza pubblica (si veda il seguente 3°paragrafo). Per cui, il monopolio fiscale viene definito come la situazione creata dalla legge per sfruttare i vantaggi che ne derivano al solo e primario scopo di realizzare entrate finanziarie a favore di un ente pubblico.

Anteprima della Tesi di Ernesto de Feo

Anteprima della tesi: I monopoli fiscali, Pagina 2

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Ernesto de Feo Contatta »

Composta da 38 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3517 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.