Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Previdenza complementare e trattamento di fine rapporto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 anche la ragione per cui il fascismo, sebbene utilizzò lo schema delle mutue nella logica corporativista, ne affrettò la decadenza. Nel 1898 vi furono due importanti interventi legislativi: con il primo si rese obbligatoria l’assicurazione contro gli infortuni e con il secondo si istituì la Cassa nazionale di previdenza per la vecchiaia e l’invalidità degli operai. La legge 17 marzo 1898 n. 80 rese obbligatoria, per i datori di lavoro, l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e si ritiene che essa segnò la nascita della previdenza sociale italiana. Questa legge si limitò a rendere obbligatoria una assicurazione privata per la responsabilità civile del datore di lavoro, che peraltro conservava integralmente la sua struttura contrattuale. E’ importante sottolineare come, già allora, la tutela non era limitata agli infortuni determinati da colpa del datore di lavoro, ma era estesa anche agli infortuni determinati da caso fortuito, forza maggiore o, addirittura, da colpa non grave del lavoratore. 4 L’istituzione della Cassa nazionale di previdenza per la vecchiaia e l’invalidità degli operai si deve invece alla legge 17 luglio 1898 n. 350. Con tale provvedimento vennero poste le premesse di una più ampia solidarietà tra i lavoratori. Nel primo ventennio del XX secolo si verificò il passaggio definitivo dal mutualismo volontario all’assicurazione obbligatoria attraverso una serie di norme e provvedimenti di natura previdenziale che delinearono il carattere sempre più pubblicistico della tutela previdenziale. Tra il 1904 e il 1910 vennero promulgate leggi sull’invalidità e vecchiaia degli operai, in materia antinfortunistica e venne istituita la Cassa nazionale di maternità per la tutela delle donne.

Anteprima della Tesi di Samuele Fumagalli

Anteprima della tesi: Previdenza complementare e trattamento di fine rapporto, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Samuele Fumagalli Contatta »

Composta da 161 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10852 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 42 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.