Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Urp: un ponte in costruzione tra cittadino ed ente pubblico. Il caso di Cento (Fe)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

“Il problema del feedback viene così a rappresentarsi come una vera e propria esigenza istituzionale nella dinamica comunicativa, al pari dello stesso messaggio. E, in effetti, di un messaggio pur sempre si tratta, anche se di ritorno perché restituito dal ricevente all’emittente, ma in assenza del quale sarebbe addirittura inconcepibile il processo di comunicazione”. 20 Nell’attività della pubblica amministrazione, comunicare è molto più che non semplicemente informare; un’amministrazione che informa si limita a mettere a disposizione degli utenti dei dati da utilizzare per organizzare la propria vita (es. gli orari dei mezzi pubblici) oppure il proprio rapporto con l’amministrazione stessa (per es., l’orario di apertura degli uffici, il tipo di documento da presentare per una certa pratica, ecc.). Un’amministrazione che comunica, invece, instaura con i propri interlocutori un rapporto in cui ognuno dei partecipanti deve essere fin dall’inizio disposto ad ascoltare l’altro, in un atteggiamento di reciproco rispetto. In sintesi, si potrebbe dire che “si informano gli utenti, ma si comunica con i cittadini” 21 . Comunicare non è informare. Informare è parte del comunicare, e non viceversa. La comunicazione è un rapporto sociale attraverso il quale viene prodotta, trasformata e trasmessa l’informazione. Insistere sul concetto di comunicazione presuppone dimostrare anche che i processi comunicativi non sono esclusivamente di tipo verticale e sequenziale: così dicendo si ridurrebbe la comunicazione a mera informazione. Occorre invece presupporre che i processi siano in misura significativa orizzontali, ricorsivi, e perciò interattivi. Una tale attenzione al sistema comunicativo diventa una risposta efficace alle sempre più numerose, varie e mutevoli domande provenienti dall’esterno, ma anche dall’interno l’organizzazione; risposta che si traduce in servizi adeguati, in percezione dell’immagine positiva, ma anche in qualità del lavoro e status soddisfacenti. 22 Un’ amministrazione operante in maniera regolativa, formale, separata dall’utenza, non appartiene più ai paradigmi di efficacia ed efficienza richiesti, oggigiorno, all’attività pubblica dai suoi interlocutori. 20 E. MASCILLI MIGLIORINI , La comunicazione nell’indagine sociologica, Nis, Roma, 1990, p. 43. 21 G. ARENA , Accesso ai documenti amministrativi e circolazione delle informazioni, in <>, 1993, p. 544. 22 P. CERI , Verso l’amministrazione pubblica dei cittadini-utenti, in R. CATANZARO, P. CERI, Comunicare nelle metropoli, Utet, Torino, 1995, p. 73.

Anteprima della Tesi di Erika Bergamini

Anteprima della tesi: Urp: un ponte in costruzione tra cittadino ed ente pubblico. Il caso di Cento (Fe), Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Erika Bergamini Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4392 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.