Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Urp: un ponte in costruzione tra cittadino ed ente pubblico. Il caso di Cento (Fe)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

finiranno per produrre un accrescimento del rumore di fondo” 29 , l’unica via d’uscita è riportare al centro il significato di comunicazione. Riportare al centro della comunicazione politica il contenuto del messaggio da sottoporre al dibattito pubblico, senza farlo soffocare sotto la logica degli strumenti della propaganda e, ancora una volta, tornare a comunicare. Comunicare inteso, però, non come mero uso del mezzo, ma come instaurazione di un contatto con il destinatario della comunicazione; la sollecitazione del feedback per riaffermare la funzione del controllo, e riportare così la comunicazione politica a pieno titolo nell’area della comunicazione pubblica. 2.2 Comunicazione istituzionale La comunicazione istituzionale nasce essenzialmente con finalità di informazione al pubblico sulla produzione normativa dello Stato. La conoscibilità delle leggi ed atti promossi dagli organi dello Stato, impongono al soggetto pubblico una corretta attività di divulgazione che assume il volto della Gazzetta Ufficiale, degli Albi comunali, dei bandi di concorso, della modulistica in genere. Questo tipo di comunicazione è promossa principalmente dallo Stato nelle sue varie articolazioni: Ministeri, Regioni, Province, Enti Locali, azienda e partecipazione pubblica. Lo scopo di tale attività è quello di informare e raccogliere le domande dei cittadini, orientare la pubblica opinione su scelte lodevoli per il bene della comunità e dei singoli individui. Essa si attiene quasi esclusivamente all’attività, al programma e allo scopo del soggetto pubblico e cioè al complesso della sua produzione normativa 30 . Di fondamentale interesse, per la costruzione dell’immagine globale di un soggetto pubblico è concepire la comunicazione relativa allo stesso soggetto pubblico, come strettamente legata al suo prodotto peculiare, cioè la produzione normativa. Un’avveduta strategia comunicativa, infatti, si risolve sempre anche in una forma di pubblicità, anche se con caratteristiche e presupposti diversi da quelli tradizionali. Occorre, dunque, partire da una griglia di indicatori per poter analizzare il programma normativo che l’ente intende realizzare, al fine di poterlo selezionare per classi, per affinità di materie, per finalità in modo che si possa progettare una comunicazione non 29 C. MARLETTI, Media e politica, Franco Angeli, Milano, 1984, p. 272. 30 A.VIGNUDELLI, La comunicazione pubblica, Maggioli Editore, Rimini, 1992

Anteprima della Tesi di Erika Bergamini

Anteprima della tesi: Urp: un ponte in costruzione tra cittadino ed ente pubblico. Il caso di Cento (Fe), Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Erika Bergamini Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4392 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.