Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Descrizione di scene museali in Cyc

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 ξ Assistenza delle operazioni dei veicoli spaziali Sono stati sviluppati indipendentemente diversi sistemi basati sulla conoscenza per assistere le operazioni dei veicoli spaziali. Ogni sistema utilizza un approccio per strutturare e rappresentare i concetti più importanti. Integrando questi sistemi ognuno di essi può far uso della conoscenza di ciascun altro realizzando l'inter-operabilità. Il problema fondamentale riguarda la differenza negli approcci da parte dei sistemi. La soluzione è quella di utilizzare un approccio basato su agenti federati, per effettuare la condivisione di conoscenze. Nel sistema globale chiamato ATOS (Advanced Technology Operations Systems), descritto da [2], [3], sono stati identificati e definiti i concetti più importanti e le relazioni tra essi. Ogni agente, in pratica, funge da intermediario tra i sistemi individuali e la struttura concettuale “unificante” che deve funzionare come uno standard a cui tutti gli agenti devono conformarsi. In ATOS, la struttura è rappresentata in un linguaggio formale, cosa che facilita lo sviluppo automatico dei traduttori ed assicura l’adattabilità con lo standard. 1.2. Metodologia per la costruzione di ontologie Nel documento [15] sono presentati alcuni lavori riguardanti il problema della creazione di ontologie. Non esistono metodologie standard per costruire ontologie ma, per crearne di efficienti, è possibile applicare i seguenti accorgimenti: ξ identificare lo scopo e le intenzioni; ξ creare l’ontologia; ξ effettuare la valutazione; ξ inserire la documentazione; ξ inserire le istruzioni per ogni fase. a) Identificare lo scopo e le intenzioni: serve a chiarire perché è stata costruita l’ontologia e per cosa si intende utilizzarla. b) La creazione dell’ontologia necessita di diversi passi. Inizialmente le operazioni da eseguire sono:

Anteprima della Tesi di Fabio Catalanotto

Anteprima della tesi: Descrizione di scene museali in Cyc, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Fabio Catalanotto Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 743 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.