Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Software proprietario e software open source: analisi dei costi totali in azienda

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 diventò molto popolare perchè cominciò ad essere utilizzato negli ambiti più disparati, dalla singola postazione monoutente, a server per la gestione delle reti aziendali o universitarie ed inoltre venne utilizzato non solo su piattaforme hardware i386 della Intel, ma anche su processori Sparc e Transmeta e tutto ciò fu possibile grazie alle migliaia di utenti di tutto il mondo che lo arricchivano di funzionalità e ne limitavano i Bug (errori del S. O.). Nei primi anni ’90 si ha un evoluzione dei sistemi operativi infatti da semplici linee di comando si evolvono ad interfaccia grafica. I primi sistemi operativi ad interfaccia grafica furono l’Apple Macintosh e il Microsoft Windows. Solo dopo qualche anno anche Linux si convertì all’interfaccia grafica. Negli anni ‘90 oltre all’avvento dei sistemi operativi ad interfaccia grafica si ebbe l’esplosione di Internet, così milioni di persone di tutto il mondo abbattendo la distanza che li separava potevano mettersi in contatto e scambiarsi opinioni, pareri sui progetti ai quali partecipavano. Erano principalmente due i Browser Internet (programmi con i quali era possibile “navigare”) utilizzati, il Microsoft

Anteprima della Tesi di Giancarlo Muscaridola

Anteprima della tesi: Software proprietario e software open source: analisi dei costi totali in azienda, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giancarlo Muscaridola Contatta »

Composta da 147 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3515 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.