Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Distribuzione del software in rete: un tool Peer-to-Peer basato su metafore grafiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

I Modelli Architetturali 11 Figura 1.3: WWW Business Model In questo business model, ogni End-user possiede una business relationship con un Internet Service Provider (ISP) per ottenere l’accesso alla rete Internet e ai servizi su di essa disponibili, come ad esempio il WWW. La business relationship tra l’ISP e il Content Provider permette a quest’ultimo di ottenere l’accesso alla rete Internet e di fornire agli End-user i propri servizi web. Tra ISP, inoltre, esistono altre business relationship grazie alle quali si forma la rete Internet stessa. Con questo business model, però, non è possibile fornire garanzie di Quality of Service (QoS) agli End-user, perché l’ISP non possiede alcun meccanismo per realizzare connessioni di tipo End-to-End tra un Content Provider e un End-user. Ogni End-user può, autonomamente, istanziare delle connessioni dirette con ogni Content Provider di proprio interesse o, in alternativa, questa connessione può passare attraverso un intermediatore: il business role Portal/Community. Un Portal può essere utilizzato dagli End-user come punto di partenza per raggiungere i Content Provider più vicini ai propri interessi. Spesso un Portal è anche in grado di mettere in contatto più End-user con interessi simili, creando così una Community. Combinando assieme le caratteristiche del WWW Business Model con quelle del TINA Business Model (in una versione semplificata che non prevede la presenza del

Anteprima della Tesi di Fabrizio Lamberti

Anteprima della tesi: Distribuzione del software in rete: un tool Peer-to-Peer basato su metafore grafiche, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Fabrizio Lamberti Contatta »

Composta da 222 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2749 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.