Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le immagini della Shoah

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 CAPITOLO I IL CINEMA E LA STORIA 1.1 L’era del documento assoluto Il rapporto tra cinema e storia ha radici lontane. Erano passati pochi anni dalle prime proiezioni delle pellicole dei fratelli Lumiére nelle sale cinematografiche quando il fotografo e cineasta polacco Boleslas Matuszewski sollevava, per primo, il problema dell’archiviazione dei film e del loro possibile uso come documenti storici. Ce ne parla, in un suo studio, Gianfranco Miro Gori 1 ricordandoci che, già nel 1898, Matuszewski, attraverso una lettera aperta ad un giornale dell'epoca, dichiarava: “La fotografia animata ha un carattere di autenticità, di esattezza, di precisione che sola le 1 Gianfranco Miro Gori, La storia al cinema: una premessa, in G. Miro Gori (a cura di) La storia al cinema, Bulzoni Editore, Roma, 1994.

Anteprima della Tesi di Rolando Catalani

Anteprima della tesi: Le immagini della Shoah, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Rolando Catalani Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14792 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.