Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pubblicità e new media: tendenze recenti e prospettive

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Un'azienda che opera nel settore dell'e-commerce deve investire una parte del proprio budget nell’Internet advertising se vuole farsi conoscere e incrementare le vendite. Una campagna pubblicitaria efficace deve incuriosire, coinvolgere sfere non solo cognitive, ma emotive e sensoriali. In questo, il compito del pubblicitario in rete, non è certo facile. Certo è che l’aspetto più palese della rete è che in sé racchiude e combina, sotto molti aspetti, elementi di alcune importanti innovazioni, come le possibilità di comunicare del telefono, la capacità di automobili o aerei o treni di avvicinare persone distanti tra loro, quello dei computer di esplorare e analizzare una grande quantità di informazioni. Se a questi utilizzi pratici della tecnologia si affiancano considerazioni come la consapevolezza di poter essere sempre aggiornati, in tempo reale, su eventi quotidiani che distano migliaia di chilometri o la possibilità di ascoltare una stazione FM semplicemente ciccando sul mouse, non si può smentire la grandezza della rete ed ignorare tutti quei contesti digitali che di volta in volta si manifestano più coerenti e vantaggiosi. Sulla stessa direzione delle considerazioni appena sostenute, ma con verso decisamente opposto, bisogna parimenti riconoscere che allo stato attuale, con la banda disponibile, Internet non consente un coinvolgimento emotivo pari a quello di altri mezzi che, integrando testi, filmati e suoni riescono a stimolare simultaneamente tutti i sensi. Ma allora perché scegliere Internet come veicolo di promozione per il proprio marchio (branding) e i propri prodotti o servizi? Per meglio comprendere questo nuovo modo di fare pubblicità può essere utile partire da un confronto con la pubblicità tradizionale o off line. Le caratteristiche peculiari della pubblicità on line sono la flessibilità e l'interattività. In altre parole, mentre un media tradizionale si rivolge a tutti, con Internet un'azienda può rivolgersi a bacini d'utenza (target) specifici e può ascoltarne le reazioni, facilitando il colloquio con il cliente. L'immagine tipica della pubblicità on line è il banner, una sorta di manifesto elettronico, che ha la doppia funzione di brand-image del prodotto o logo/slogan dell'azienda e di porta di accesso al sito dedicato.

Anteprima della Tesi di Stefania Amadori

Anteprima della tesi: Pubblicità e new media: tendenze recenti e prospettive, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Statistiche

Autore: Stefania Amadori Contatta »

Composta da 334 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5339 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.