Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Reti neurali per la previsione a breve termine del PM10: il caso di Milano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7zione. I vari modelli sono stati quindi valutati mediante un’analisi a molti obiettivi che ci ha permesso di scegliere la rete più performante e, di conseguenza il metodo di destagionalizzazione con il quale si ottengono le prestazioni migliori. I risultati evidenziano la necessità di un processo di destagionalizzazione dei dati ed il miglior risultato è stato ottenuto operando sia sugli inquinanti in ingresso che sulle concen- trazioni di particolato in uscita. A partire da questo modello si è inoltre indagato sull’utilizzo delle previsioni meteorologiche e sull’ingresso di pioggia per le previ- sioni a uno e a due giorni. Quest’ultimo modello risulta quello più utile a coloro che devono decidere come intervenire quando le concentrazioni di PM10 sono elevate.

Anteprima della Tesi di Manuela Cecchetti

Anteprima della tesi: Reti neurali per la previsione a breve termine del PM10: il caso di Milano, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Manuela Cecchetti Contatta »

Composta da 202 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2151 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.